I nostri prodotti, nostrani e genuini

L’azienda agricola è composta attualmente da 6 vacche, 2 manzette, 5 vitelli, 3 maiali e 7 galline.
E' circondata da 6 ettari di terreno che servono a soddisfare il loro fabbisogno alimentare.
Il metodo di allevamento è ancora quello tradizionale tipico della montagna, dove i bovini sono liberi di pascolare all’aria aperta e vengono nutriti solamente con erba e fieno, senza l’utilizzo di mangimi chimici.
Dalla macellazione dei bovini e suini, si ricavano la carne e i salumi, che vengono utilizzati sia per uso famigliare che per la vendita diretta.
L’attività zootecnica è accompagnata dalla produzione e vendita diretta del formaggio, nato dal latte fresco delle proprie mucche, e lavorato ancora tradizionalmente in modo biologico e naturale, senza l’utilizzo di fermento chimico.
Il formaggio è stato per diversi anni premiato durante la manifestazione “Festinvalle” a Piazza Brembana.
Non meno importanti sono le galline, che garantiscono ogni giorno uova fresche.
Tutti i nostri prodotti, oltre alla vendita diretta, vengono utilizzati anche in agriturismo, in modo da proporre al cliente sempre cibi nostrani e genuini.

Stracchino

Stracchino prodotto dall'Agriturismo la Fontana MiragoloFormaggio tipico montano, a pasta molle e generalmente a forma quadrata.

Tecnica di produzione:
Il latte appena munto viene messo nella caldaia, al quale viene aggiunto il caglio liquido di vitello. A differenza della produzione della formaggella, la caldaia non viene messa sul fuoco per portare il latte a temperatura, ma lasciata a fianco del camino per mantenere costante i 35° C che il latte ha alla mungitura. Dopo circa 35 minuti, quando la cagliata si è coagulata, si procede al taglio della stessa e dopo un periodo di riposo viene messa nella forme. Lo stracchino viene salato a mano dopo un giorno di sgocciolatura. A questo punto è pronto per essere portato in cantina e dopo una settimana può essere già consumato.

 

Salumi

Dalla carne dei nostri animali, allevati nel nostro agriturismo la Fontana ancora tradizionalmente senza l’utilizzo di mangimi, si ricavano i seguenti salumi: bresaola, coppa, pancetta, cacciatori, cotechini e salame.

 

 

 

 

Formagella

Formagella

Tipica produzione casearia della montagna bergamasca, di forma cilindrica e di piccole dimensioni (circa 1 kg).

Tecnica di produzione:

Al latte vaccino crudo di vacca, proveniente da due mungiture, scaldato in caldaia alla temperatura di 37° C viene aggiunto il caglio in modo da ottenere la coagulazione in circa 30 minuti. La cagliata viene quindi mescolata con la spannarola e successivamente, mediante spinatura, sminuzzata in parti più piccole. Segue quindi la cottura alla temperatura di 46° C per circa 40 minuti. Dopo un breve periodo di riposo, la cagliata viene posta nelle forme e lasciata per un giorno intero sullo sgocciolatoio in legno. Il formaggio viene posto per un giorno intero nella salamoia per la salatura,

dopodiché è pronto per essere portato in cantina per la stagionatura, cha varia da un mese a due anni.